Cambiare vita con un blog novel, puntata 3

Cambiare vita: si può fare! Anche con un blog novel (3ª puntata)

cambiare vita

Andiamo avanti con l’introduzione al nostro viaggio negli archetipi e nel regno delle donne, e nel racconto di uno dei miei corsi di formazione, “Il valore del femminile”, che ha avuto luogo da agosto a ottobre 2014. Questa puntata, così come le prossime due, saranno ancora di approccio iniziale. Immagino che fremi per passare alla fase clou della storia, e ci arriveremo presto 🙂 Venerdì 17 ci sarà la presentazione ufficiale di tutti i personaggi, 7 donne che incarnano 7 archetipi, e poi, dalla settimana successiva, entreremo nel vivo dello story telling e del magico viaggio nell’universo femminile. Goditi ogni passo, sempre 😉

Cambiare vita da donne: mille sfumature

Io, per diversi anni mi, sono dedicata all’esplorazione e all’espressione del mio lato femminile attraverso la corporeità e l’energia, nell’arte e nella pratica spirituale; nel mio lavoro di life coach ho utilizzato e proposto tecniche di danza, espressione creativa, teatro, yoga e meditazione, per fornire alle persone degli strumenti concreti attraverso cui conoscere l’universo femminile interiore, e per creare progressivamente uno spazio per esso nella propria quotidianità, degno e sufficiente.

La lacuna di partenza infatti, che riguarda ognuno di noi, consiste nel fatto che le nostre società sono ideate, organizzate e amministrate esclusivamente a misura d’uomo : strutture, procedure e tempi hanno preso forma (e tutt’oggi sono portati avanti) in base a valori quasi esclusivamente maschili, tanto dalle donne quanto dagli uomini. Tutto funziona (o si pensa che dovrebbe funzionare) in modo razionale, lineare e schematico – il che è tipicamente maschile; l’emisfero sinistro prevale nettamente sul destro, e questo è uno scompenso per tutti, non fa bene assolutamente a nessuno.

Cambiare vita è necessario, non solo individualmente ma anche collettivamente

cambiare vitaCi tengo a sottolineare nuovamente che tale stato di cose è frutto dell’operato congiunto e sincrono di uomini e donne, e non di qualche oscuro complotto maschilista: tutti, negli anni e nei decenni, abbiamo concorso a decidere, realizzare e gestire i sistemi sociali piccoli, medi e grandi in questo modo, non ci sono né carnefici né vittime, ma solo scelte di cui è bene assumersi una piena responsabilità, individuale e collettiva.

Detto ciò, perché sprecare tempo ed energie a piangersi addosso? È andata così e questo avrà pur avuto un senso! Io voglio crederlo. Soltanto, adesso è tempo di evolversi ancora: la natura e l’eterna trasformazione a cui essa ci invita stanno chiamando a gran voce, e sarebbe poco intelligente fingere di non sentire, o convincersi che la questione non ci riguardi in prima persona. C’è di nuovo bisogno di cooperazione, ascolto, comprensione, bellezza, solidarietà, ciclicità, creatività, arte, cultura e amore, e di questo dobbiamo farci carico tutti, per il bene nostro come persone e per quello della nostra comunità, presente e futura. Il viaggio nel regno del femminile, d’altronde, è stupendo! Perché mai non cogliere questa opportunità?

Ilaria Cusano

 

2 thoughts on “Cambiare vita con un blog novel, puntata 3

  1. Grazie mille della spiegazione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *