Cambiare vita grazie al management

Cambiare vita vuol dire imparare a sentirti leggera e sicura di te; ecco un segreto

Cambiare vita per me passa spesso attraverso l’organizzazione, e infatti il management è semprmanagemente un po’ nei miei discorsi perché è parte fondante della mia natura e identità; ma l’articolo sulla pianificazione creativa della settimana scorsa ha avuto così tanto successo che, visto che fino a domani siamo ancora ufficialmente nel periodo festivo, ho deciso di scrivertene un altro ancora.
Stavolta, però, ti parlerò dell’aspetto più ampio, profondo e intimo del management – che è pianificazione ma anche organizzazione.
A proposito, se questo è uno dei tuoi temi caldi, sappi che il mio corso online di astrologia “Riunisci i puntini della tua vita!” verte interamente sulla pianificazione – se hai bisogno, sono qua 😉

Cambiare vita è un fatto di organizzazione: management a casa, al lavoro e nelle coincidenze della vita

Oggi è venuta a casa nostra la mia collega e presto sicuramente anche amica Francesca Pansadoro, che fa un lavoro ancora più innovativo e sconosciuto del mio: la Professional Organizer. Aiuta le persone a organizzare la casa, il computer e il tempo, a seconda delle loro attitudini ed esigenze.

Con lei sto per iniziare uno scambio, così per la mia parte le ho chiesto di darmi una mano con la gestione della casa – uno dei miei limiti che più mi pesa e stressa, nonché la ragione principale di tutti i litigi con Sandro, mio marito.
Potrai immaginare quanto importante per me sia questa cosa! Tantissimo!
Eppure, nonostante questo sia così da sempre, finora non avevo mai veramente sentito l’esigenza, né tanto meno il desiderio, di dedicarmici; avevo altre priorità, la casa non era tra le cose fondamentali della mia vita e non avevo nessuna voglia di darle un’attenzione che non corrispondeva a un sentire reale, mio, profondo.

Sono figlia della più ipocrita e formale borghesia, non volevo ripetere l’errore di chi mi ha precemanagementduta: costruire una fantastica facciata per camuffare un edificio che cade a pezzi, o ergere quattro piani su delle fondamenta traballanti e pericolose.
Così, negli anni passati, mi sono concentrata su altro: sulla verità, sull’essenza intima e profonda, sui miei bisogni e desideri reali, liberi da condizionamenti e pressioni esterni – e, infatti, anche dentro casa, io negli spazi interiori (armadi, cassetti, mobili) sono assai più capace, organizzata e ordinata che negli spazi esteriori (colpo d’occhio, estetica e facciata, per l’appunto).
Da quando mi sono trasferita a Padova, però, dentro di me è nata una pulsione nuova: ho cominciato a sentire il desiderio e il piacere di arredare, abbellire, decorare, rendere pratica, funzionale e comoda l’esperienza dello spazio casalingo.
Così ho iniziato a fare largo a questa nuova e sconosciuta parte di me stessa, e non sai quanto mi ci sto divertendo 😀

Perché ti racconto queste cose? Che c’entrano col management? Il management serve solo per cambiare vita!

1) Perché effettivamente, a livello profondo e spirituale, il punto non è tanto cosa bisogna fare, ma quando .
Sono un miliardo le cose belle e importanti da vivere, nel corso di un’esistenza, ma in un certo momento, di fatto, solo alcune, misteriosamente e curiosamente, galleggiano verso la superficie della nostra attenzione e percezione, diventando più importanti di altre.
Com’è per te, adesso, la ricerca interiore – che magari ti aveva sempre attratta ma che, alla fine, proprio in questo momento è diventata così essenziale da spingerti a trovare il tempo di leggere questo articolo, per esempio; e com’è per me, ora, con la gestione della casa.

2) Per farti notare l’immenso valore della pianificazione!
A me una cosa che scocciava tantissimo, rispetto al vivere e organizzare la casa, era proprio la mancanza di un piano a monte; spesso litigavo con Sandro perché lui mi accusava di essere impaziente, di volere tutto e subito, mentre bisogna prendersi i tempi giusti, valutare bene, fare delle prove, concedersi di cambiare, etc. etc.
E io gli rispondevo “Sì, ok, ma in che diamine di direzione stiamo andando?”.
Per me il problema non era tanto la frustrazione del non poter concludere tutto in due mesi, ma il disorientamento e la confusione derivanti dal non avere un piano a monte, una direzione e una strategia chiare.

Casa interiore e casa esteriore: cambiare vita è riunificare

Te l’ho spiegato con la metafora della casa perché è molto più semplice e diretto, ma la stessa identica cosa succede e vale nella “casa interiore” 🙂

Il collage che ti ho proposto di fare la settimana scorsa, così come il corso online a cui ti ho accennato prima, servono proprio a questo; e nelle emozioni e nelle sensazioni che si provano mentre li si fa e dopo, si capisce esattamente tutto ciò che c’è da sapere:
– più pianifichi, e più lo fai in un modo coerente alla tua natura, più lo spazio dentro e intorno a te si libera, si chiarisce e diventa piacevole da vivere;
– pianificando, ti liberi da tutte quelle energie, idee, pensieri e obiettivi che altrimenti ti devi portare sempre appresso, come un marsupio o uno zaino pesantissimi! Basta proiettarli fuori, invece, scriverli, disegnarli o rappresentarli su un cartellone, in un’agenda o in un block-notes, ed è fatta: li salvi, conservi e ricordi, senza doverne sentire costantemente il
peso addosso!
– Perché? Perché vivere così vuol dire vivere sentendoti leggera e libera, ma anche incredibilmente stabile e sicura di te 😀 Per non parlare del tempo e dei successi che guadagnerai, in questo modo!

Questo è il valore profondo della pianificazione, e anche dell’organizzazione.
Il management è cosa ben diversa da quel che si usa credere in Italimanagementa: è dare una direzione alla propria energia e vita, e a ben vedere ciò coincide perfettamente con il dare un senso all’esistenza intera 🙂
Per cambiare vita, in questo nuovo anno appena
iniziato, prova anche tu a portare nella tua giornata il valore della pianificazione e dell’organizzazione; ma inizia massimo domani – quale migliore Epifania, se non una concreta e vera, una buona volta?
E mi raccomando: condividi la tua esperienza nei commenti a questo articolo. Aiuterai anche tutte le altre donne che ci leggono, a migliorare la propria vita e disegnare la quotidianità che rende più libere e felici 🙂
Buona Epifania anche a te!

Ilaria Cusano

PS. Se la tua epifania non è il 6 gennaio e riguarda la realizzazione lavorativa, ecco un percorso che potrebbe aiutarti parecchio, con questo approccio: si chiama Business in Love, scopri di cosa si tratta!

 

2 thoughts on “Cambiare vita grazie al management

  1. Ciao Ilaria, mi chiamo Emma e ti ho scoperta grazie a te. Sì, perché hai giusto iniziato, non so grazie a quale “coincidenza”, a seguirmi su Twitter. Sono passata a visitare il tuo sito e il tuo blog e ho pensato di segnalare questo bel post all’attenzione della comunità di #adotta1blogger. Proprio oggi, che è lunedì: siamo ancora a inizio anno e siamo a inizio settimana, quale post più adatto per partire con il piede giusto? Ti ringrazio per le idee e l’ispirazione e ti saluto, sicura che c’incontreremo presto qui in rete.

    • Grazie per il Tuo messaggio, Emma 🙂 E’ sempre una gioia per me avere un riscontro diretto del bene che ci possiamo fare grazie al life coaching e alla crescita personale 🙂 Anch’io sono felice di poter condividere questo magnifico viaggio con tante meravigliose donne, come Te 🙂 Se hai bisogno, adesso sai come trovarmi ♡

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *