7 segnali di un’amicizia falsa, di Manola Tegon

Amicizia falsa: come riconoscerla

Se c’è una cosa che sento spesso ripetere è “se lo avessi saputo prima!”. Non avrei fatto una serie di cose: non avrei frequentato quella persona, non sarei partita per quel viaggio, accettato quella proposta. Pensando che, se avessimo evitato quell’esperienza, ci saremmo risparmiate un sacco di sofferenza e di dispiaceri.

7 segnali di un’amicizia falsa

In verità sappiamo benissimo che nulla nella nostra vita succede per caso, ma ha sempre un senso. Anche la sofferenza, sì, perché spesso (non sempre ma spesso) l’essere umano ha una maggiore capacità di apprendimento quando soffre. Non quando sta bene, purtroppo…
Così, tutte le persone che entrano nella nostra vita entrano con una funzione e uno scopo. A volte durerà tutta la vita, altre volte solo il tempo di imparare la lezione. E, tra queste persone ed esperienze, rientrano anche le amicizie false, per l’appunto.

So bene quanto anche il semplice binomio tra queste due parole, amicizia e falsità, è fastidioso di per sé. Perché all’amicizia la nostra mente tende ad associare tutte caratteristiche positive. Come la complicità, per esempio, la fiducia, la lealtà. E, quando questi elementi non ci sono, automaticamente non è amicizia.

Amicizia in primis per volontà o per natura?

Immagino che a tutti sia capitato di continuare a coltivare delle amicizie controvoglia, sentendo che qualcosa si era spento ed era finito. Ma, per i più svariati motivi, non ultimo il non voler rimanere da soli, le abbiamo trascinate avanti. In un finto rapporto d’amicizia, se ci pensi. Non avevamo delle cattive intenzioni, anzi: la nostra era una volontà positiva, di far durare un rapporto. Eppure, un po’ come quando non riusciamo a chiudere una relazione d’amore, abbiamo questo brutto vizio di trovare mille giustificazioni per portare avanti un rapporto che non funziona. Sperando che magari sia qualcosa o qualcuno di esterno a decretare la fine al posto nostro. Pur avendo chiara la sensazione che noi, da questa relazione d’amicizia, non siamo più nutriti.

Come in ogni situazione che viviamo, ci sono sempre dei segnali premonitori e che dovremmo imparare a cogliere o per aggiustare il tiro o, come nel caso delle amicizie false, per chiudere il rapporto prima che ci privi delle nostre energie. E che ci faccia sprofondare in uno stato di tristezza e in un senso di insoddisfazione. Personalmente ho raccolto 7 segnali di un’amicizia falsa, che ti vado ad elencare. Cosicché tu possa avere sempre con te un promemoria.

7 segnali di un’amicizia falsa

7 segnali di un’amicizia falsa

Ecco le 7 aree in cui mettere la tua attenzione quando senti che c’è qualcosa che non va.

  1. Ti cerca solo quando ha bisogno: il rapporto è squilibrato, c’è sempre e solo uno dei due che dà all’altro. Certo ci sono dei momenti in cui una persona ha più bisogno di sostegno di un’altra, assolutamente. Ma, in un’amicizia sana, questi ruoli si alternano.
  2. Non corre rischi per te, per il tuo bene e per il vostro rapporto.
  3. Se sei tu che chiedi aiuto, ogni scusa è buona per non esserci, per non considerare importante quello che stai attraversando.
  4. Quasi mai ti fa dei complimenti, esprime apprezzamenti e ti motiva. Non sei supportata nei tuoi progetti e nelle tue iniziative e c’è un totale disinteresse verso ciò che fai. Può essere una mancanza di supporto palese (per esempio, la tua amica non ti aiuta a promuovere un lavoro che stai facendo), ma anche una sensazione che percepisci più in profondità… Di non essere supportata a livello morale. Ricordati: il vero amico ti sosterrà sempre. E’ il tuo primo fan in tutto ciò che fai.
  5. Promette tanto e mantiene poco.
  6. Quando parli di qualcosa di tosto per aiutarlo/a, si difende invece di accogliere la tua opinione. Oppure ti attacca, addirittura.
  7. Ti critica o parla persino male di te con gli altri, quando non ci sei. Non funziona: un vero amico ti difenderà sempre agli occhi degli altri, proteggerà le tue difficoltà e i tuoi limiti proprio perché li conosce.

Si dice che noi diventiamo la media delle 5 persone che frequentiamo di più. Capisci allora quanto è importante mantenere nella nostra vita relazioni di amicizia che ci nutrono, ci rendono felici, ci motivano e ci sostengono nei nostri sogni e nei nostri progetti. E chiudere invece con chi non arricchisce la nostra esistenza.

Manola Tegon
Con Ilaria, insegno nella scuola professionalizzante di Life Coaching Spirituale e conduco i percorsi di Love Coaching “Imparare ad amare nel cambiamento continuo” e “Chiudere col passato e trovare il vero amore”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *