Come creare un business online

Prima di creare un business online, fatti una strategia finanziaria

Come creare un business online è il primo articolo di una serie che ho deciso di scrivere per aiutare le donne che

  • stanno attraversando una crisi economica e/o professionale;
  • hanno perso il lavoro o lo stanno per perdere;
  • devono crearsi un’alternativa, per mettersi al sicuro;
  • hanno bisogno di una seconda entrata perché guadagnano troppo poco;
  • conservano il proprio lavoro, magari hanno anche una carriera, ma hanno capito che sono schiave di se stesse – devono cambiare la propria organizzazione finanziaria.
creare un business online
Ph. by Nenad Stojkovic

Partiamo da quest’ultimo punto perché contiene il nocciolo.
Prese dalle necessità quotidiane o anche dal voler lavorare con le nostre passioni, rischiamo di non notare un fatto: che non ha senso liberarsi dalle catene esterne, se poi ci si ritrova oppresse da quelle interiori.

E’ capitato anche a me. Mio padre mi voleva farmacista, notaio o in politica; io decisi di diventare un’imprenditrice creativa. Superai i giudizi e la sfiducia di tante persone che abitavano il mio contesto sociale di origine: quasi nessuno credeva che sarei riuscita non solo ad avere una carriera, nel settore che avevo scelto, ma neanche a sopravvivere.
Io invece ce l’ho fatta. Ho messo su un business di successo; a tempo debito l’ho trasformato in un business online di successo; e questo mese ho fatturato più di 8000 euro, di cui gran parte con passivamente e pochissime spese. Il top, praticamente; quello che tanti desiderano.

Ma facciamo un piccolo passo indietro. La mia carriera è cominciata nel 2005. Noi facciamo solo un passetto indietro: al 2016.

Avevo appena creato un business online di successo

Avevo appena creato il mio business online, quando mi resi conto del fatto che ero diventata schiava di me stessa. Delle mie scelte, seppur sagge, e dei miei desideri.
Strano ma vero.

Lavoravo tutto il giorno; quasi non facevo altro che lavorare. Dieci ore al giorno, otto ore al giorno, dodici ore al giorno.
Nel tempo libero, quasi sempre non pensavo ad altro che al lavoro.
Venendo pagata a ore, potevo guadagnare fino a una certa somma e mai di più. Il mercato del lavoro in cui mi ero inserita non mi consentiva di chiedere un compenso molto più elevato, pena la perdita di una fetta troppo grossa di potenziali clienti. Così, pur lavorando al massimo, ero anche al massimo del mio fatturato. E, “ciliegina sulla torta”, non ero affatto soddisfatta del mio fatturato!
Non riuscivo a mettermi da parte quasi niente; per i miei gusti viaggiavo troppo poco; ero perennemente costretta a una vita frugale – mentre mi sarebbe piaciuto concedermi qualche lusso in più.

Eppure facevo il lavoro che amavo. Avevo trasformato la mia passione in professione. Ero una professionista di successo con un’attività in perenne crescita in un settore in forte espansione. Avevo anche avviato il business online che molti stanno iniziando a creare solo ora! Cosa c’era che non funzionava?
La mia strategia finanziaria: ecco cosa non funzionava.
Tutto era basato su entrate attive.

Il business online deve servirti ad aumentare al massimo le tue entrate passive

Grazie a Dio incontrai il Network Marketing. Sin dall’inizio mi portò a contatto con tutta una fetta di cultura finanziaria che mi mancava.

Era il 2017. Quell’anno cominciai a capire.
Dovevo utilizzare la struttura del mio business online per creare info-prodotti e partnership che mi permettessero di guadagnare passivamente.
In questo modo, come primo step, avrei potuto raggiungere lo stesso fatturato a cui ero abituata (circa 2000 euro al mese), lavorando la metà delle ore. Meno lavoro mi avrebbe restituito più energia, vitalità e spazio per sviluppare delle innovazioni.
Come secondo step, avrei potuto cominciare a guadagnare di più: a ricaricarmi, farmi qualche regalo, concedermi qualche lusso e ritrovare così più allegria, gioia, spensieratezza. Il che mi avrebbe reso emotivamente più produttiva – visto che, lo sappiamo, la legge di attrazione funziona soprattutto grazie al nostro tono emotivo.
Dopo di che avrei potuto iniziare a risparmiare di più, e così a sentirmi più stabile, al sicuro e abbastanza potente da investire; per miglioramenti generali e per garantirmi anche un futuro, oltre che un presente, florido.

creare un business online
Ph. by Nenad Stojkovic

Sono passati 4 anni. Oggi sono esattamente qui. Lavoro circa cinque ore al giorno e fatturo tra i 4000 e gli 8000 euro al mese, gran parte dei quali passivamente. Ho una pensione integrativa; investo in business innovativi che mi ispirano e in cui credo; ho dei risparmi che mi fanno sentire serena e al sicuro. Il mio business online conta su un ecosistema ben strutturato che funziona; è serio, professionale e al passo coi tempi. E, soprattutto, davanti a me ho tante prospettive di crescita ed espansione: non sono più schiava di me stessa ma mi sono trasformata nel trampolino di lancio di me stessa. E’ completamente un’altra vita!

Vita che oggi posso guidare anche te a costruirti 🙂

Seguimi nei miei prossimi articoli di questa serie; capirai come fare:

  1. Business online più redditizi, quali sono?
  2. Sviluppare la carriera lavorativa: strategie
  3. Project Leader vs Project Manager, di cosa si occupano
  4. Cos’è la leadership assertiva e come si applica
  5. La leadership emozionale strategica

Ilaria Cusano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *