Masturbazione femminile: come venire subito da sole?

Come venire subito da sole? Usa la fantasia

Lo psicanalista freudiano da cui dovrei senz’altro tornare qualche anno fa mi disse:

Dentro di te ci sono due uomini; non sei riuscita a integrare la figura maschile in uno unico.

Sicuro al cento per cento, guarda 😀 Solo che io ho deciso di farne un’arte. E cosa ho scoperto, strada facendo? Che coltivare seriamente l’immaginazione, anche a livello di fantasie sessuali, fa godere tantissimo!

come venire subito da sole

Ora, io non so cosa intenda tu precisamente con venire subito da sole, ma io senz’altro posso raccontarti come faccio a venire in 8 minuti. Mi sono cronometrata varie volte, più che altro quando ho mandato un audio erotico, per esempio: sono 8 minuti.

Uso la fantasia. Mi immergo in un mio mondo dove ogni cosa è un simbolo con un suo significato.
Ma sono cose solo mie, che accolgo assolutamente senza giudicarle, limitarle, reprimerle o negarle – probabilmente sarebbe molto più difficile, con uno psicanalista freudiano nella mia vita 😀 Non so.
Inizio a toccarmi dove e come so che mi piace, ma aspetto a intensificare. Aspetto che arrivino le immagini, le storie. Lascio emergere dal mio corpo, dalla mia mente o dal mio spirito – chissà – tutti quei contenuti sessuali che la mia coscienza, evidentemente, vuole vedere, vivere, sentire, attraversare. Ne ha un bisogno intimo. Li lascio venire a galla e li seguo. In quel momento, intensifico la stimolazione.

Lasciati coinvolgere

E’ un po’ come se un uomo – o una donna – incredibilmente affascinante ti dicesse “Lasciati andare”. Possiamo dircelo anche da sole, dentro di noi. Le persone là fuori, d’altronde, per la maggior parte sono così noiose, chiuse, piene di problemi; è rarissimo incontrare qualcuno che si faccia coinvolgere in un’avventura calda, romantica, emozionante. Nella nostra immaginazione, invece, siamo libere di vivere tutto quello che vogliamo; non abbiamo bisogno del consenso di nessuno. Non dobbiamo rispettare nessuna regola o convenzione; non siamo tenute a rispettare né l’etica né la legge, persino. Il che è terribilmente eccitante.

Possiamo lasciarci andare subito; siamo sicure al cento per cento che non c’è nessun pericolo, nessuno che ci giudica, perseguita o che può scoprirci. Nessuno può. Ci siamo solo noi, col nostro amante immaginario perfetto, che può essere sempre lo stesso o cambiare ogni volta. Può essere un uomo, una donna, un trans. Può avere qualsiasi età e aspetto. Parlare qualsiasi lingua e prenderci in qualsiasi modo. E possono succedere solo cose che ci fanno bagnare, aprire e godere. Wow! Io lo trovo spettacolare!

Nella vita reale tutto ciò non è possibile; è evidente. Credo sia per questo che a tutti noi piace così tanto masturbarci. Perché abbiamo bisogno di vivere questo sogno, questa perfezione che esiste solo dentro di noi, queste possibilità che troppi umani si ostinano a impedire che si realizzino, nella realtà ordinaria. Noi la vogliamo, questa perfezione; sappiamo che esiste e infatti nell’autoerotismo possiamo sperimentarla.

Entra nel sogno, vivitelo a fondo

Il sogno che viviamo durante la masturbazione, seguendo le fantasie sessuali, non è irreale; solo, avviene su un’altra realtà, in parte diversa da quella che condividiamo con gli altri. O meglio, ripeto: la si potrebbe condividere molto di più e con grande soddisfazione da parte di tutti, in verità, ma sono talmente tante le persone che ne hanno paura, o che non sono capaci di farlo, che alla fine non capita quasi mai di potere.

In tutti i casi, si tratta di una realtà a tutti gli effetti. Realtà che merita di essere vissuta appieno.
In una fantasia sessuale si sprigionano sensazioni profonde, emozioni, desideri, sogni per il futuro. Scopriamo parti di noi e della nostra identità, liberandoci; scopriamo di avere dentro cose che non sapevamo. Cose che ogni giorno sono all’opera, a livello energetico; tessendo tele, ragnatele o trappole, a seconda di come le gestiamo.

come venire subito da sole
Art by Giora Eshkol (1952-), Received from author via OTRS

Quando pratichiamo l’autoerotismo coinvolgendo al cento per cento la nostra immaginazione e le emozioni, ci buttiamo in un viaggio estremamente avventuroso, interessante, appassionante. Che sa andare molto oltre libri, film e serie tv. E questo fa eccitare e godere, tanto e rapidamente.

Solo che l’immaginazione va coltivata. Se lo hai fatto e sei abituata, ok: ce l’hai e puoi usarla come risorsa anche nella sessualità. Altrimenti, in fondo a questo articolo, ti metto come suggerimento alcuni audio-corsi che ho creato appositamente per ispirarti in questo 😉 Se vuoi farci anche una sessione con me, scrivimi a ilaria.cusano@gmail.com

Buon divertimento!

Ilaria Cusano

Audio-corsi per coltivare la tua immaginazione erotica
  1. Sex Coaching
  2. 15 Tecniche Sessuali
  3. ConTatto Erotico
  4. Sesso Estremo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *