Coronavirus, cosa può insegnarci la Storia

Emergenze spirituali: il Coronavirus sul piano spirituale

Coronavirus cosa può insegnarci la Storia

A marzo e ad aprile ho creato e pubblicato due serie di video sul Coronavirus, nel mio canale YouTube. Inizialmente mi è stato richiesto, in un momento in cui mi è parso come una coincidenza significativa! Sentivo di avere una precisa responsabilità, di dover fare qualcosa; ma non capivo cosa. Quando mi è stato domandato di fare dei video, ho preso subito la palla al balzo.

Dopo averne ideati, registrati e pubblicati ben dodici, però, ho capito che non sarebbe bastato. Né alla mia community, per orientarsi in una circostanza davvero molto fumosa, soprattutto per chi ha poche difese, da un punto di vista spirituale… Né a me, per mettermi la coscienza a posto; per farmi credere di aver fatto abbastanza.
Ho ancora qualcosa da dire, e da dare. Così eccomi qua, a scrivere anche una serie di – sempre dodici, numero simbolicamente significativo 😉 – articoli!

Ti prego di aiutarmi a farli girare il più possibile. Condividendoli tramite Facebook, WhatsApp o qualunque altro mezzo tu abbia a disposizione. Come vedrai, contengono proprio “il pezzo mancante”; quel pezzo essenziale per potersi vivere bene questo prezioso momento di emergenza spirituale.

Cos’è un’emergenza spirituale

Cito direttamente dal sito ufficiale dell’International Spiritual Emergence Network.

Le crisi psico-spirituali o “emergenze spirituali” (descritte e denominate tali per la prima volta dagli autori transpersonali Christina e Stanislav Grof), riguardano le difficoltà che una persona può incontrare rispetto all’ambito spirituale della sua vita, che possono incidere sul suo benessere psico-emotivo e ripercuotersi anche su altre aree della sua esistenza (relazionale, lavorativa etc.).
Queste difficoltà possono assumere varie forme, ma l’aspetto caratterizzante è il confronto disagevole e la difficoltà di gestione dell’esperienza spirituale in sé e delle sue varie simbologie, anche inconsce, a cui possono associarsi anche sensazioni psico-fisiche inusuali.
Queste simbologie, come mette in evidenza la Psicologia Transpersonale, delineano un percorso evolutivo di trasformazione e di crescita (per quanto difficile), e sono spesso descritte dalle tradizioni spirituali del pianeta, che hanno evidenziato l’esistenza di stati di coscienza superiori-spirituali, come quelli meditativi, estatici, sciamanici, peak experiences, etc.

Il Coronavirus e la Storia

Dopo aver letto questa descrizione, non ti sembra che ne abbiamo vissute già tante, nella Storia, di emergenze spirituali?
Non ti sembra anche che spesso uno dei problemi maggiori sia stato proprio il non aver saputo guardare a queste esperienze anche da questa angolazione? Individualmente e collettivamente, intendo.

Sono passati quasi due mesi, da quando questa emergenza è iniziata.
In questo periodo ci siamo informati, abbiamo letto, guardato video, capito molte cose; abbiamo attraversato tante emozioni, siamo cambiati e cresciuti (spero!!)… Ma cosa abbiamo maturato?

Perché quarantena o non quarantena, Covid o non Covid, a un certo punto arriva il momento della Libertà, della Scelta, del Potere e della Responsabilità. Quella fase in cui dobbiamo aver maturato. Una posizione, una decisione, delle scelte. Dobbiamo aver capito dove metterci e perché, in virtù di quali percezioni e valori. Aver deciso cosa fare! Tra tutto quello che possiamo fare, naturalmente. Perché ci sono cose al di fuori del nostro campo d’azione e, per tutte quelle, le opzioni sono (e saranno) sempre e solo due: fidarsi o non fidarsi.
Anche questo dobbiamo scegliere – non “capire”, ma scegliere: mi voglio fidare o no?

Mi voglio fidare e voglio continuare a vivere, costruire, innovare e creare? O voglio tirarmi indietro da questa fiducia e smettere – di vivere, costruire, innovare e creare?
Io ho scelto di fidarmi e di continuare. Mi auguro lo farai anche tu, ma…

… ho potuto sceglierlo perché so operare una completa elaborazione spirituale

Coronavirus cosa può insegnarci la Storia

E’ questo il punto che mi preoccupa e su cui sento che devo assolvere appieno alla mia responsabilità!
Questa società, che non ha saputo insegnarci neanche cosa sono, le emergenze spirituali; questa società che a mala pena ci ha fatto sapere che esistono, le emergenze spirituali… Come ha fatto a fornire alla gente gli strumenti per affrontarle?

Infatti non lo ha fatto. E’ proprio qui il problema!
Quasi nessuno ha la minima idea di quello che sta succedendo, sul piano spirituale.
Certo che si ha paura dei complotti, dei nemici, dei “poteri forti”… Quando non si sa nemmeno che nome dare a ciò che percepisce…!! Quando non sa di cosa si tratti… Lo si avvicina a ciò che, a intuito, gli somiglia, anche solo vagamente, ma non è lì la questione.

Quei “poteri forti” che i più temono sono proprio quelle energie trascendentali e transpersonali, quegli stati di coscienza superiori-spirituali relativi alle emergenze spirituali. E’ di questo che tratterò nei miei dodici articoli.
Ne pubblicherò uno al giorno. Ti prego: leggili e aiutami a farli girare. E’ importante.
Grazie 🙂

Ilaria Cusano

PS. Nel mio canale YouTube trovi i dodici i video, su questo tema. Se vuoi, hai anche la possibilità di abbonarti per partecipare alle due dirette mensili e ricevere contenuti esclusivi per la community più affezionata. Clicca su “Abbonati”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *