Coronavirus: perché si chiama così?

Attiviamoci anche a livello simbolico, spirituale, profondo

Nel mio canale Youtube ho pubblicato un video proprio con questo identico titolo: “Coronavirus: perché si chiama così? Attiviamoci anche a livello simbolico, spirituale, profondo”. Ti consiglio di vederlo, perché in questo articolo non ripeterò le stesse cose, ma completerò il discorso. Video e articolo sono uniti in un unico tema più ampio.

Ci si chiede come mai il Coronavirus si chiami così. Una delle mille domande scientifiche che ci si fa. Ma io mi chiedo

Possibile che gli esseri umani confondano così tanto la scienza con Dio, con la verità?

Coronavirus perché si chiama così

Insomma, io un’università l’ho fatta e anche portata a termine con un certo successo: sono arrivata fino in fondo e mi sono laureata come Dottoressa in Scienze Sociologiche. Ovviamente, quindi, quello che feci fu un percorso scientifico: non esistono università che propongano altri tipi di percorso. Eppure, sin dall’inizio, una delle primissime cose che mi fu insegnata, fu proprio che la scienza è lontanissima dalla verità.

La scienza ha come assunto di base il fatto che può essere confermata e disconfermata. E che, con tutta probabilità, in un certo periodo storico sarà confermata, e in un altro disconfermata. La scienza è una ricerca continua, fatta di ipotesi, analisi, test, studi e procedure pubbliche e ripetibili. E’ un fenomeno estremamente statistico e culturale, dunque. Niente di più lontano dalla verità!

Eppure il bisogno di un Dio e l’incapacità di trovarlo…

E’ proprio questo: molti di noi hanno bisogno di un Dio ma sono incapaci di trovarlo. E allora cominciano a divinizzare le cose più assurde: il calcio, i piedi delle donne e la scienza 😀 Non è terribilmente ridicolo?

Beh, in questo periodo della quarantena è stato esilarante vedere come tutti abbiamo corso all’impazzata alla ricerca di informazioni scientifiche. Sulla salute, l’epidemiologia, il sistema immunitario. Poi sulla geo-politica, l’economia e la finanza mondiale. E poi ancora sul contagio, sulle probabilità statistiche e le previsioni. Insomma, fossimo andati in massa dalla cartomante sarebbe stata la stessa identica cosa! Senza offesa per la cartomante, naturalmente, ché a questo punto è evidente che offre un servizio che vale tanto quanto quello del medico consulente del Governo!

Ma io mi domando

Lo capiremo, infine, qual è il posto giusto in cui trovare Dio?

Mai come oggi, infatti, mi è evidente che, esattamente come quando ero giovane, è solo Lui che cerchiamo. E in massa, e disperatamente! Possibile che c’è ancora così tanta confusione su dove trovarlo?
Mi auguro che questa vicenda del Coronavirus e la quarantena in cui ci ha esiliati siano stati d’aiuto, almeno in questo…

Che te ne importa del perché il Coronavirus si chiama così se…

Se non hai capito perché è arrivato nella tua vita?
Se non riesci ancora nemmeno a crederlo, che ci sia una ragione importante, per cui è successo tutto questo?
Che ti interessa di stupidi dettagli scientifici, quando non hai imparato qualcosa di ben prioritario, per il tuo benessere e la tua realizzazione? E cioè dare un senso e un significato a ciò che ti capita. E farlo anche costruttivamente, in modo edificante, motivante e ispirante – non in modo distruttivo, deprimente e demotivante.

Cosa ti importa di quello che dicono gli scienziati, quando non sai dialogare nemmeno con te stessa, con la tua anima, col tuo corpo?
Come credi di poter avere un qualche tipo di conversazione di spessore con uno scienziato la cui parola valga qualcosa, quando sei priva di qualsiasi connessione anche con la tua stessa persona?

Coronavirus perché si chiama così

Sia chiaro: i miei non sono giudizi e accuse. Sono bombe di verità, stimoli per aiutarti a prendere coscienza di dove si trova la verità, che in fondo è ciò che cerchi anche tu, giusto?
Ecco, la verità è di sicuro prima di tutto dentro di te. Dopo, e solo dopo, ha senso farsi tutte queste domande particolari, su dei dettagli, e perché no? sollazzarsi un po’ anche con la “scienza”…

Ilaria Cusano

PS. Ehi, te lo sei visto il video che ti indicavo, nel mio canale YouTube? Vatti a guardare anche la sezione Abbonati. La trovi subito sotto a ogni video. Se senti che questa apertura e (ri)connessione spirituali sono esattamente ciò che ti serve, abbonandoti puoi partecipare anche a due dirette al mese! E, se come me credi che anche la nostra società abbia terribilmente bisogno di tutto ciò, aiutami a far girare questi articoli e video!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *