Guida pratica alla felicità, di Alessandra Valzania – Parte I

Mindset ed esercizi per tornare e tenersi felici

Per cominciare definiamo questa condizione infinitamente bramata da secoli: la felicità.
Non ho intenzione di mettere delle etichette, la priverebbero del suo potere multiforme. Dirò cosa provo quando mi sento pervadere dalla “mia” felicità 🙂

Citando onorevoli fonti antiche che partono da ciò che la felicità non è

La felicità è la cessazione della sofferenza

guida pratica alla felicitàCi si potrebbe meditare per anni, ma cerchiamo di essere pratici. Tra 1h ho il commercialista, poi la spesa, e non sarebbe male una passeggiata in spiaggia verso il tramonto 😉

A me la felicità accade quando mi allontano dalle strutture; quando lascio andare le catene mentali che sommergono sotto mille se e ma la possibilità che ho di vivere pienamente il momento, le persone e il contesto che mi circondano.
Quando il mio essere emana qualche onda particolare che attrae tutto ciò che veramente desidero in quel momento; che fluisce senza filtri dentro il mio sentire, e all’esterno verso ciò che lo corrisponde.
Quando sono grata e attiva in ogni senso.
Quando sono.

La mia felicità non dipende da un altro individuo o da un bene materiale; solo dalla capacità di godere fino in fondo di ciò che ho, cioè me stessa; con tutto il pacchetto che questo comprende 🙂
Qualcuno potrebbe lamentarsi per la pioggia, ma essa porta nutrimento alla terra: mi fa mangiare incredibili ciliegie, esse mi donano gioia e fanno sorridere il cuore a un bambino che le assaggia per la prima volta…

E’ solo questione di prospettive, gli unici padroni del panorama siamo noi.
Il semplice pensare a questa condizione accende in me la comprensione di quanto è curativa di ogni stato d’animo o preoccupazione, di come fa trovare la forza anche quando pensiamo di essere senza speranza…
In parole povere, assenza di sofferenza.
A questo proposito condivido i miei risultati; credo possano portare al mantenimento di questa meravigliosa condizione.

Per mantenersi felici: esercizi quotidiani di stretching mentale ed emotivo

Per tornare alla tua forma migliore, all’equilibrio dentro al tuo caos mundi… dando nuovo spazio per nuovi sviluppi del tuo totale potenziale umano… in ascolto di te, con distacco verso le molte futili abitudini culturali e sociali.
Ci avviciniamo a una serenità creativa e benefica, per noi e per chi entra nel nostro universo…

guida pratica alla felicità
Ph. by Alessandra Valzania

Se vuoi dei risultati concreti, applica questi nuovi atteggiamenti quotidianamente; in momenti favorevoli o che ti ritagli apposta, ma per almeno 21 giorni.
Prendilo come un test in 3D all’interno delle tue giornate.
21 giorni è il tempo minimo: è un ciclo completo entro cui il nostro sistema riesce ad assimilare totalmente una nuova indicazione, un’abitudine sana in questo caso, e a integrarla.

Arriveranno altri esercizi per mantenere la felicità, le prossime settimane; aumenteranno ancora di più la produzione dell’ormone della felicità, la serotonina.

Perché, in fondo, a che cosa serve questa vita se non a essere felici?

Buon Inizio!

Cominciamo coi fondamentali, per scrollarci di dosso le fatiche inutili, per tornare respirare sempre più a polmoni pieni, nell’unica direzione che crea benessere felicità!

Per tenerti felice tieniti libero dalle aspettative

Cosa c’è di peggio dell’aspettare che il giorno del tuo compleanno, dell’anniversario, del ritorno al lavoro dopo una lunga degenza, una gravidanza o un’operazione, ti arrivi un regalo, un biglietto, un invito a cena o una festa a sorpresa… e non vederlo accadere?
In un attimo l’autostima crolla a picco sul fondo della fossa delle Marianne o in un cratere marziano!
E comincia la cantilena emotiva che martella la nostra giornata fino a sfondare il muro dei nervi!

Ma com’è possibile? Non conto proprio nulla?! Allora non mi ami più, sei un’egoista! Siete tutti delle iene, speravate che non tornassi a prendere il mio posto?!

Ho enfatizzato un po’, ma forse neanche troppo…

guida pratica alla felicità
Ph. by Alessandra Valzania

Le relazioni in cui abbiamo delle aspettative prima o poi ci deludono; è matematico.
La maggior parte della sofferenza mentale è generata dai doveri che quotidianamente appioppiamo a chi ci circonda, per giunta senza riferirglielo. Un po’ come quel fan che diceva a tutti di essere il fidanzato di Claudia Schiffer, vantandosi dei successi della modella: è entrato in depressione, dopo la notizia del suo fidanzamento…. ma lei non lo sapeva mica!

Nel profondo restiamo in agguato, aspettando solo che l’altro faccia un passo falso per ricordargli che il suo atteggiamento migliore sarebbe stato diverso, e che non mettendolo in atto ci ha procurato dolore.
Ma cosa ne sapeva lui/lei?!
I nostri pensieri, progetti, ipotesi, anche quando tradotti in segnali, sono solo nostri.
Perfino i nostri genitori possono deluderci profondamente. Come specie umana, purtroppo, non abbiamo ancora sviluppato la telepatia.

Così disperdiamo un’enorme quantità d’energia e di tempo, oltretutto alimentando in noi e nei nostri rapporti solamente stress. Solo la cessazione di tutto questo costruire l’agire altrui può liberarci definitivamente dalla frustrazione.
Giocando addirittura a nostro favore: facendoci guadagnare un effetto sorpresa a volte davvero impagabile e straordinario!

Molliamo questa dinamica di pensiero. Liberiamoci dal peso delle aspettative. Smettiamo di misurare come l’altro si dovrebbe o non dovrebbe comportare. Lasciamo alla sua natura la libertà di agire spontaneamente, verso di noi o nello spazio. In questo modo guadagniamo un sacco tempo, numerosi respiri e inimmaginabili belle sorprese 😉

Alessandra Valzania

PS. La mia guida pratica alla felicità andrà avanti per diverse settimane. La 1ª parte sarà piena di esercizi per ripristinare e mantenere la felicità; per il seguito, ti lascio la curiosità e la sorpresa. Stai con noi per goderne 😉

 

Dettagli Articolo
Guida pratica alla felicità, Parte I
Titolo
Guida pratica alla felicità, Parte I
Descrizione
Mindset ed esercizi per tornare e tenersi felici.
Autore
Publisher
Life Coach Spirituale
Logo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *