7 lezioni di autostima per le donne

Il sessismo e la discriminazione verso le donne esistono ancora. Lezioni di autostima

Le lezioni di autostima, secondo me, sono lo strumento migliore, per aiutare noi stesse e tante altre donne. Ogni giorno, infatti, chi più chi meno, ci troviamo a dover vivere delle vere e proprie guerre fredde il cui scopo, maschile e di una certa forma di potere in generale, è di minare alla base le possibilità di espressione femminile. Spesso anche in forma totalmente inconscia, sono ancora molte le forze che ostacolano una presa di potere anche da parte delle donne. O, in senso più ampio, l’emersione e il consolidamento di forme di leadership più femminili, anche da parte degli uomini.

lezioni di autostima

Non è una tragedia, in fondo è naturale: è semplicemente il frutto di una serie di abitudini molto ben radicate.
E’ difficilissimo cambiare modo di comportarsi e di pensare, quando per anni, decenni o addirittura secoli, “si è sempre fatto così”.
Quante volte abbiamo sentito questa espressione anche dentro di noi?

Finché le cose funzionano ha senso: “cavallo vincente non si cambia” – a proposito di proverbi.
Ma quello che sta succedendo oggi è l’esatto contrario: stiamo attraversando un cambiamento rivoluzionario, sull’equilibrio tra maschile e femminile, sul potere e sulla leadership, proprio perché oramai sono molte di più le cose che non funzionano che quelle che funzionano.

Oggi, quindi, condividerò con te le più importanti 7 lezioni di autostima femminile che ho acquisito io stessa in prima persona, in quindici anni di lavoro come Coach soprattutto con le donne.

1) Prendi la parola

Non aspettare che qualcuno ti conceda il diritto di parlare; quando hai qualcosa da dire, prendi la parola e dilla. Nessuno ha il potere di darti lo spazio; solo tu ce l’hai, insieme alla responsabilità di farlo.

2) Resisti alla tentazione di rispondere alle provocazioni

Quando ti sembra di poterle utilizzare come opportunità di esternare qualche opinione, spunto o proposta preziosi, ben venga. Ma, siccome capita di continuo che qualcuno che vuole segarti le gambe o tarparti le ali lo faccia proprio tentando di metterti in difficoltà tramite delle provocazioni, tu evita di prestargli il fianco. Impara a incassare ma anche a lasciar andare rapidamente le energie negative degli altri. Anche quando provano a usarle per limitare te, tu ricordati che si tratta di loro energie negative, non tue. Lascia che tornino al mittente il più velocemente possibile.

3) Quando devi combattere, combatti

Non scappare, quando la vita ti mette alla prova. Affronta a testa alta le sfide che ti si presentano; attraversale ed escine più forte, consapevole e sicura di te. Lottare per ciò in cui crediamo, e che sentiamo vivo e vibrante nel cuore, è un atto onorevole, non volgare.

4) Ricordati che stai operando anche per le generazioni future

Per tutto ciò che riguarda il sessismo e la discriminazione verso il femminile, dobbiamo sempre tenere in mente che il segno che lasciamo nel mondo, nella cultura e società, non riguarda solo noi, ma l’intera umanità. Abbiamo ancora talmente tanta strada da fare, in questo ambito, da poter ritenere fondamentale il contributo di ognuno. Anche quelli che, a uno sguardo superficiale, potrebbero apparirci superflui, in verità non lo sono: sono preziosissimi. E lo stesso vale per il tuo contributo, naturalmente 🙂

5) Creati un cerchio di donne, per un supporto costante

Con gli uomini possiamo dialogare, crescere e collaborare meravigliosamente, in molti casi. Ma un uomo non potrà mai comprendere certe dinamiche e certi meccanismi sociali. Per il semplice fatto che non è una donna: in determinate situazioni non ci si è mai trovato. Si può mettere nei panni di una donna ma non sarà mai lo stesso che essere una donna. Fatti ascoltare, capire e consigliare da chi è nella condizione di farlo. E’ come per qualsiasi altra circostanza: se vuoi diventare ricca a chi vai a chiedere aiuto? A un povero o a un ricco?

6) Elabora escamotage concreti

Non limitarti alle conquiste intellettuali, su ciò che riguarda il potere femminile e il posto che ti spetta nel mondo. Pretendi da te stessa il passaggio dalla teoria alla pratica: sviluppa delle strade per far sì che le tante belle parole si concretizzino in risultati e dati di fatto concreti. Se vogliamo che certe acquisizioni rimangano, dobbiamo fare in modo che prendano corpo; che passino dallo stato etereo e impalpabile delle parole a quello solido e palpabilissimo dei fatti.

lezioni di autostima
Ph. by Greta Ferrari

7) Credi in te

Il tuo punto di vista, ciò che senti, pensi e credi; i tuoi valori, obiettivi e atteggiamenti non sono giusti o sbagliati. Non devono piacere a qualcuno, né ricevere l’approvazione di nessuno. E’ la tua identità. Non scusarti per essere chi sei; non sforzarti di diventare un’altra persona, o di far credere di essere diversa. Esprimi la tua unicità, valorizzala e potenzia quella. E’ la perla più preziosa che puoi donare al mondo e non c’è una sola ragione per cui tu debba vergognartene o ritenerla inadeguata. Datti credito, dai spazio a ciò che hai veramente dentro, fallo emergere, coltivalo, sviluppalo e potenzialo. I migliori lo apprezzeranno.

Per lavorare sull’autostima femminile e diventare una leader, contattami per una sessione individuale: ilaria.cusano@gmail.com Posso metterti a disposizione tante risorse concrete molto utili al tuo potenziamento.

Ilaria Cusano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *