Libero professionista: il top della crescita personale

Diventare un libero professionista: sogno, opportunità e crescita personale

Oggigiorno lavorare come libero professionista sembra un obbligo. Le aziende invitano le migliori risorse umane ad aprire la partiva iva. I disoccupati sono costretti alla vita da freelance. Chi ha un progetto imprenditoriale decide di portarlo avanti in rete con altri liberi professionisti – poiché metter su altri tipi di aziende è estremamente costoso dal punto di vista economico e fiscale.

Ma… non è solo così. La vita del libero professionista è stupenda da mille punti di vista! Dipingerla come una tragedia non le rende onore; non è la verità.

libero professionista
Ph. by Phil Dolby

Io ho sempre sognato di lavorare come freelance; non perché qualche altra persona o pressione sociale mi costringeva a farlo: perché riconoscevo in questa condizione la migliore opportunità di fare una bella vita e, contemporaneamente, di godere di un grande stimolo alla crescita personale – cosa per me preziosa.

Sono passati decenni, ormai, da quando lavoro come libera professionista. Non solo confermo la mia scelta iniziale, ma ne sono talmente entusiasta che prima ho creato un percorso formativo ad hoc per le donne che vogliono diventare freelance; e poi ho avviato una seconda attività nel campo del network marketing! La vita da coach e networker insieme, per me, è l’emblema perfetto di tutto ciò che ho sempre sognato, sin da bambina!

Condivido un po’ del mio entusiasmo anche con te 😉

Libero professionista: di che benefici gode?

Ci sono alcuni paradisi di cui solo un libero professionista può godere:

  1. allineare gli orari di lavoro al proprio bioritmo – difficilmente si riesce a farlo al 100% ma il margine di libertà è immenso;
  2. gestire relazioni, collaborazioni, sviluppi ed economie in base ai propri valori e obiettivi, anche umani.
  3. Avere la responsabilità legale e finanziaria solo per sé, da un lato (a differenza dei titolari d’azienda), ma dall’altro lato avere anche una consapevolezza della realtà e un polso della situazione che i lavoratori dipendenti non possono avere.
  4. Il libero professionista, inoltre, guadagna circa IL DOPPIO sia dei dipendenti sia dei titolari d’azienda, non si vede decurtato il proprio stipendio senza poter fare niente, né deve pagare contributi, tredicesime, ferie e malattie ad altri.

libero professionista

La crescita personale del libero professionista

Questo è un altro aspetto super entusiasmante!

  • Il libero professionista sviluppa il massimo grado di potere e libertà insieme.
  • Per forza di cose, è nella condizione di dover maturare le migliori competenze relazionali, tra tutte le forme di lavoro – deve fare rete, negoziare, collaborare, risolvere problemi e conflitti, insomma impara a fare un milione di cose interessantissime, utili, eccitanti e stimolanti!
  • Un lavoratore in proprio si tiene al passo coi tempi, vigile, vitale e brillante, non si annoia mai e riceve sempre nuovi input creativi da elaborare.
  • Deve imparare a gestire un alto grado di responsabilità, ma resta anche agile, ampio e flessibile nei movimenti.
  • Fa una vita dinamica e appassionante, dove la forza della sua struttura è data dalla profondità e qualità delle relazioni che sa instaurare, consolidare e mantenere nel tempo.
  • Il libero professionista è al sicuro più di tutti: attraverso la propria reputazione e competenza, tiene in mano il timone della sua vita e accomuna la propria sorte a quella delle persone che trova più affini a sé, scegliendole attivamente e non subendole.
  • In più, tende ad avere spesso parecchio lavoro anche da offrire agli altri!

Da decenni cresco tantissimo, in questa condizione. Attraverso Business in Love e il network marketing, mi auguro di poter aiutare quante più persone possibile ad apprezzare la situazione professionale del lavoratore in proprio e a godere di tutti i vantaggi, i benefici e le opportunità che solo essa dona.

libero professionista
Ph. by Nico Kaiser

Ilaria Cusano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *